News

Voucher informatico: un’opportunità per le PMI

#SaveTheDate. Mancano pochi giorni alla scadenza per la presentazione delle domande di contributo nell’ambito del Voucher per la digitalizzazione delle PMI, misura attuata dal Ministero per lo Sviluppo Economico e indirizzata alle piccole e medie imprese che intendono aumentare il proprio livello di informatizzazione. L’agevolazione fiscale, che chiuderà il 9 febbraio, prevede infatti l’assegnazione di “voucher” del valore massimo di 10.000 € (e nella misura massima del 50 per cento del totale delle spese ammissibili) da destinare all’acquisto di hardware, software o servizi di formazione che garantiscano un generale miglioramento dell’efficienza aziendale e una modernizzazione tecnologica e informatica.

Rientrano all’interno degli interventi ammissibili per l’erogazione, ad esempio:

  • i processi di digitalizzazione che favoriscano una gestione flessibile del lavoro, anche attraverso l’applicazione di strumenti tecnologici (telelavoro);
  • lo sviluppo di portali di vendita online (e.commerce);
  • l’adozione della banda larga e ultralarga;
  • la formazione qualificata nel campo ICT del personale interno.

La domanda, presentabile attraverso procedura informatica dedicata, dovrà pervenire al Ministero entro e non oltre le 17 del 9 febbraio: durante i 30 giorni successivi a tale data, il Ministero renderà noti gli esiti e l’indicazione dell’importo prenotato per ciascuna impresa. Da notare, inoltre, che non è attivo alcun tipo di priorità legata alla tempistica di presentazione della domanda e ogni impresa concorre in modo del tutto paritario all’assegnazione, senza vantaggi temporali.

Complessivamente, il Ministero mette così a disposizione 100 milioni di euro che ripartirà in proporzione al fabbisogno di ciascuna impresa beneficiaria. Una volta assegnato, il voucher dovrà essere utilizzato nei 6 mesi seguenti la pubblicazione sul sito istituzionale del Ministero: le spese rientranti nel progetto di efficientamento informatico dovranno pertanto essere sostenute solo successivamente all’erogazione stessa. Qualora l’importo complessivo dei voucher richiesti dalle imprese, per una determinata regione, risulti superiore all’ammontare delle risorse finanziarie disponibili, il Ministero procederà alla ripartizione delle risorse in proporzione alle richieste effettuate dalle singole imprese.

La tua azienda è interessata a partecipare? Contattaci per conoscere i dettagli dell’iniziativa, studiare insieme un progetto di formazione ad hoc e ricevere la consulenza del nostro team di esperti per effettuare la domanda in modo corretto e nei termini previsti.

Natale 2017: auguri e ci si vede l’anno prossimo

Natale è ormai alle porte e se è vero, come è vero, che l’ospitalità è il primo principio della buona convivenza, non possiamo che farlo entrare, sigillare la sede e andarci a spaparanzare sul divano di casa. Sì, perchè dal 23 dicembre 2017 al 5 gennaio 2018, noi si tira in remi in barca, si chiude bottega, si fa fagotto, si batte in ritirata, si esce di scena, ci si fa di nebbia...insomma spariamo (in senso fisico, mai balistico!). E, nel farlo, non possiamo che tirare le somme dell’ultimo anno e stilare la lista dei 3 buoni propositi per quello nuovo:

  • Risolvere il mistero della spillatrice scomparsa (avvistata l’ultima volta nel lontano 2014);
  • Imparare l’antica arte del “dare il tiro” al primo tentativo con il solo ausilio del citofono, come tecnologia comanda;
  • Usare almeno una volta tutte le emoticons di Skype, a cominciare dallo zombie verde in ciabatte rosa che porta a spasso la sua TV.

Nel frattempo, auguri di un qualunque-aggettivo-volete-che-sia Natale da tutto lo staff di Noetica!

Ceramiche Minghetti a Palazzo Saraceni: nuova mostra per Fondazione Carisbo

Si è inaugurata il 15 dicembre presso casa Saraceni - sede di Fondazione Carisbo - la mostra che ha restituito alla sua città natale un importante (anzi, per meglio dire, trionfale) servizio da tavola firmato dalla nota Fornace Minghetti e destinato al Duca di Montpensier, titolato uomo d’arme dai turbolenti trascorsi, che fece di Bologna la sua vivace dimora alla fine del XIX secolo. Alla presenza di numerosi visitatori, il Presidente di Fondazione Carisbo Leone Sibani ha aperto le porte dell’esposizione, accompagnato dagli interventi di Roversi Monaco, Presidente di Genus Bononiae, e del curatore delle mostra e delle Collezioni della Fondazione, Professor Angelo Mazza. La calorosa partecipazione del pubblico e l’evidente interesse della stampa che - complice la capillare attività di ufficio stampa condotta da Noetica - ha riportato la notizia su tutte le principali testate on e off line, testimonia il legame della cittadinanza con il proprio patrimonio culturale, nonché il valore di iniziative di questo tipo per tutto il territorio bolognese. Oltre al lancio stampa Noetica si è occupata per l’occasione anche dei materiali divulgativi della mostra, di cui ha organizzato il servizio fotografico realizzando poi la brochure esplicativa, i pannelli espositivi e lo stendardo promozionale.  

Noetica chiude…per ferie! 😉

Chi ci è venuto a trovare in questa prima settimana d’agosto lo sa: da qualche giorno la colonna sonora delle ore lavorative a Noetica è “La paranza”: sarà che fa rima con vacanza, ma noi siamo pronte ad assecondare il lento movimento de panza per darci ad una sana e sentita latitanza.

Ebbene sì, anche quest’anno è giunto anche per noi quel “triste” momento in cui dovremo mettere da parte la tastiera del computer per abbandonarci sulla testiera del lettino: dal 7 agosto Noetica va in ferie! Compenseremo l’amarezza di non sentirvi con il pensiero di ritrovarci tra due settimane: perchè noi latitiamo, ma il 21 agosto siamo di nuovo qui eh…

#Ciaone

Conferenza stampa per Fondazione Carisbo

Si è conclusa da poche ore la conferenza stampa indetta da Fondazione Carisbo e organizzata da Noetica. Tanti i temi importanti all’ordine del giorno, a cominciare da bilancio di missione del 2016 presentato nei dettagli dal presidente della Fondazione Leone Sibani che ne ha illustrato i principali dati. Realizzato da Noetica, il documento di bilancio è stato pubblicato oggi sul sito e consegnato in formato cartaceo ai numerosi giornalisti in sala. Tra le principali testate presenti: La Repubblica, Il Corriere della Sera e il Resto del Carlino, che insieme alle Tv e Radio locali (TeleSanterno, E-TV, Radio Bruno, Nettuno TV) e alle testate online, hanno intervistato il presidente partecipando attivamente all’intervento. Complice anche la scaletta degli argomenti trattati, che ha messo in luce le nuove iniziative della Fondazione rivolte al territorio, in partenza dall’estate 2017. Oltre alla cartella stampa, ai giornalisti è stato offerto un piccolo rinfresco nella torretta di Casa Saraceni: cornice ideale per un confronto informale tra Leone Sibani e la stampa. A conferenza finita, Noetica si prepara a raccoglierne gli esiti in una rassegna stampa completa delle uscite online e offline che usciranno nei prossimi giorni.

Gazzotti Group ha un nuovo sito! e non solo…

Due storiche aziende italiane, specializzate nella produzione di pavimenti in legno, riunite sotto lo stesso tetto: sembrerà un gioco di parole e invece è tutto vero. Da qualche settimana, infatti, Gazzotti - tra le più importanti produttrici di parquet del bolognese - e Idee & Parquet - eccellenza del parquet artigianale made in Arezzo - condividono la stessa “casa virtuale”. Nasce così il sito di Gazzotti Group che, ritoccato da Noetica, racchiude prodotti e informazioni di entrambi i parquettifici nel rispetto, anche grafico, dell’identità specifica di ciascuna realtà. Un percorso di navigazione e una disposizione dei contenuti, quella studiata da Noetica nel corso del restyle del sito, che ne valorizza il vero protagonista: il parquet. Spazio al catalogo prodotti, dunque, e ai dettagli di ciascuna linea, grazie alle pagine dedicate a schemi di posa, colori e varianti disponibili. Ma spazio anche all’informazione, con un blog aggiornato settimanalmente dal team di Noetica sui temi di maggiore interesse e tendenza in fatto di parquet. La nuova pagina Facebook del Gruppo, gestita interamente dall’agenzia - così come i profili Instagram e Pinterest, conferma poi il successo di una convivenza più che positiva e si anima di contenuti (case history, eventi, focus prodotti) studiati appositamente per l’efficace promozione dei due brand sul Social.

Web writing e SEO copy: via al nuovo corso di Noetica

#SaveTheDate. Dopo tante richieste, sono nuovamente aperte le iscrizioni per il corso di Web Writing e SEO copy di Noetica, che si terrà il 25 e il 26 maggio presso la nostra nuova sede! Il programma -  aggiornato nei contenuti - comprende diversi moduli teorici come, ad esempio, la scrittura dei testi per un sito, la pianificazione editoriale strategica, la progettazione di una newsletter efficace fino all’individuazione e posizionamento della parola chiave all’interno del sito. A questo si aggiungono alcune esercitazioni tecniche, per verificare e mettere subito in pratica quanto appreso, confrontandosi con gli altri partecipanti e con i docenti stessi. Proprio per garantire a tutti i partecipanti l’attenzione e lo spazio che meritano anche durante le esercitazioni, il corso è riservato solo a pochi iscritti (circa 10-12). Che si tratti di un blog personale o di canali aziendali, il corso è rivolto a tutti coloro che sono interessati al “come”: come fare per produrre testi efficaci sia per la parte umana del web (i lettori), che per il motore di ricerca (il famoso “spider” di Google, in primis). Piacere ai primi e soddisfare il secondo non è cosa semplice, soprattutto se non si sa da dove partire o se il bagaglio di conoscenze è già un po’ vecchiotto. Ecco perchè qui a Noetica, in cui web writing e SEO copy sono pane quotidiano, abbiamo deciso di dedicare a questi argomenti la nuova edizione del corso.

Nuovo sito e pagina Facebook per Fondazione Carisbo

Da pochi giorni è online il nuovo sito della Fondazione Cassa di Risparmio di Bologna, che si è affidata a Noetica per la completa ristrutturazione dei suoi strumenti web. Nelle ultime settimane, infatti, insieme al sito ha visto la luce anche la pagina ufficiale della Fondazione che fa così il suo debutto su Facebook. Associazione di origine bancaria tra le più attive e rilevanti del panorama bolognese e non solo, Fondazione Carisbo ha tanto da raccontare, a cominciare dalla sua storica sede, Casa Saraceni, costruita all’inizio del Cinquecento e dimora di nobili e ambasciatori, in cui oggi hanno sede diverse mostre curate dalla Fondazione. Nata nel lontano 1837 come Cassa di Risparmio di Bologna su iniziativa di 100 cittadini bolognesi e con il benestare dell’allora Cardinale Delegato, la sua attività è sempre stata indirizzata ad iniziative a sostegno della comunità bolognese. Divenuta Fondazione a seguito della privatizzazione delle banche pubbliche avvenuta agli inizi del 1991, non è mai venuta meno a quelli che sono i suoi valori fondanti, che si rispecchiano in una serie di progetti in svariati ambiti. Arte, Cultura, Ricerca Scientifica e progetti per il Sociale: se volete scoprire di più su questa importante organizzazione non vi resta che seguire la pagina Facebook ufficiale e spulciare il nuovo, nuovissimo sito!

 

È nata la Concessionaria del Giornale del Cibo

Oltre 5.000 ricette caricate sul sito, più di 3,5 milioni di utenti e una fan page che supera i 100.000 follower a dicembre 2016. Con un identikit così, Il Giornale del Cibo, il progetto editoriale ideato e gestito da Noetica, aveva tutti i numeri per passare al livello successivo: aprire i propri spazi editoriali ad aziende e brand di settore. A partire da Gennaio 2017, infatti, è nata la Concessionaria de Il Giornale del Cibo, con un media kit dedicato e tante offerte per chi opera in ambito food. Tra i pacchetti disponibili, ad esempio, la pubblicazione di un articolo publiredazionale sulle tematiche di maggiore interesse per produttori e visitatori, l’elaborazione di una landing page dedicata e persino la costruzione di un ebook personalizzato. I lettori troveranno ancora più news e approfondimenti in fatto di nutrizione e cultura dell’alimentazione, tutti facilmente individuabili grazie alle apposite diciture e redatti secondo i principi di qualità, serietà e affidabilità di sempre. Le aziende potranno invece contare su un team di giornalisti, blogger e redattori per raccontare al meglio prodotti e servizi, e condividerli con la comunità de Il Giornale del Cibo.

 

Inaugurata la mostra di Giovanni Romagnoli a cura di Fondazione Carisbo

Quando lavori per una delle più importanti Fondazioni di Bologna, è così: tocca andare ai vernissage. E che vernissage! Inaugurata l’11 aprile a Casa Saraceni, la mostra “Al chiaro di Luna” di Giovanni Romagnoli espone alcune delle opere più significative dell’artista bolognese, selezionate tra le oltre 150 della collezione di Fondazione Carisbo, tra cui “Studio di mani” (del 1921), “Al chiaro di luna” (di fine anni Trenta), “Pomona” (del 1929). Da anni impegnata nella valorizzazione del patrimonio culturale e artistico locale, con particolare attenzione al Novecento bolognese, Fondazione Carisbo la scorsa settimana ha aperto le porte della sua sede in via Farini a soci e stampa per un’anteprima guidata dal curatore Angelo Mazza, Conservatore delle Raccolte d’Arte della Fondazione. L’attività di Ufficio Stampa, ad opera di Noetica, ha saputo suscitare l’interesse di diverse testate e ha raccolto, attorno al gruppo di quadri e sculture d’autore, un folto capannello di giornalisti per il giorno dell’inaugurazione. La mostra, visibile al pubblico fino a domenica 4 giugno, è a ingresso gratuito ed è un ottimo diversivo per chi visita Bologna o si trova a passare ponti e ferie in città.

Pagina 2 di 41234